expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

PECE

PECE
La logica si infrange quando non si ha voglia di staccarsi, quando il bisogno e' quello di rimanere aggrappati

ANOMALIE ARMONICHE

ANOMALIE ARMONICHE
SE lO RITIRNI NECESSARIO SONO, MMMMM, SIAMO ANCHE QUI

venerdì 6 febbraio 2009

Miele


Qua dall'altra parte della Luna,
dove i suoni rigano il silenzio
e timidi lumini colano
la loro cera su corpi accoglienti,
nascosti alla luce abbagliante del sole
molto spesso la purezza rende lucenti
nella sua trasparenza.

E il peccato perde il suo significato,
i corpi si muovono al suono di una musica taciuta
mentre il lupo ulula sovrano le sue note
ad un vento leggero
che sembra spazzare ogni dubbio con le tenebre.

Stoffe che lasciano i loro profumi
al fruscio di mani che predano
e i giochi si aprono all'inseguimento
di caldi desideri.
Risate che addolciscono l'aria
accompagnando i pensieri
di attese eccitanti.




E la carne richiama,
la tensione sale,
artigli bramosi fendono l'aria
affondando su morbide coscie
dal caldo contatto,
su fianchi tremanti
segnano le loro scie.

Mentre tra le dita
spande la ragnatela il tuo sapore,
brillando sulle tue unghie taglienti,
alimentata dal lago lunare
che ha le rive di petali neri di rosa,
affondo dentro di te
mentre fili di miele
colano nella tua bocca
e nella mia.

8 commenti:

  1. embè, a parte che mi rubi sempre la citazione;
    "dall'altra parte della luna" e voglio i diritti di autrice ma, che ci fai su Blogger? ma non hai un impegno?

    RispondiElimina
  2. ...vorrei vederti mangiare......

    RispondiElimina
  3. Miele color oro sulla pelle ambrata e calda...la tua lingua che scorre in sentieri perversi..sensazioni vibrano a fior di pelle..

    RispondiElimina
  4. "Dall'altra parte della luna..." bellissima... Come direbbero le mie cantanti preferite...
    "Наверное, мне место на луне.
    Но, страшно оставаться в темноте..."
    ("Probabilmente il mio posto è sulla Luna, ma fa paura rimanere al buio...)

    RispondiElimina
  5. risate
    lupi
    miele
    ho paura
    mi piace
    mi affondi

    RispondiElimina
  6. Sempre molto sensuale in ogni tua estrnazione. Riesci con poche parole a stamapre delle immagini nella testa che difficilmente si spengono.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo blog e che immagini!
    Se ti piace la musica vieni a trovarmi su http://discoantonio.blogspot.com/

    RispondiElimina

Ehi,tu che ti senti colpito da quello che scrivo,tu che a volte ti senti il bersaglio delle mie lame...
sappi che la cosa mi fa molto piacere